CAPITAN FRACASSA (1996)

“CAPITAN FRACASSA” di Alberto Bronzato da Théophile Gautier

Dal celebre romanzo di Théophile Gautier, la vicenda teatrale, più che un affresco di avventure di “cappa e spada”, illustra la vita vagabonda dei comici dell’arte nel secolo di Luigi XIII.
La ricchezza della trama, le caratteristiche marcate di ognuno dei personaggi, la spettacolarità di certe situazioni sono parse un soggetto ideale per uno spettacolo teatrale.
Il giovane barone di Sigognac, ultimo poverissimo rampollo di un’antica e nobilissima dinastia guascone, spinto da una disperata miseria, si aggrega ad un carro di comici diretto a Parigi. Subito si innamora di Isabella, prima attrice della compagnia, e si adatta a sostituire il comico Matamoro, morto durante il viaggio di fame e di freddo.
Crea così un nuovo personaggio di enorme successo: il Capitan Fracassa. Però….