29.07.2020

In una versione rivista e con un cast più ampio Estravagario Teatro propone al cortile ovest dell’Arsenale Paese Perduto di Dino Coltro. Canzoni, storie di campi, di amori, di sudore nella disperata poesia della campagna veneta del secolo scorso. E’ la testimonianza di un autore che racconta fatti realmente accaduti. E lo fa in modo talvolta crudo, col sorriso dolceamaro sottolineato ora dalla nostalgia per certi valori perduti, ora dal ricordo di una cruda realtà evocata senza rimpianto.

Con la nobile mediazione di Coltro, lo spaccato storico della realtà contadina diventa letteratura. La regia dello spettacolo è di Tiziano Gelmetti.

Appuntamento all’Arsenale da giovedì 30 luglio a domenica 2 agosto, inizio alle 21:15

Per prenotare posti e biglietti (10 euro intero, 7 ridotto) scrivere una mail a estravagario.teatro@gmail.com entro le ore 13 del giorno di

rappresentazione. Il ritiro dei biglietti entro le 20:45, poi saranno ceduti. paese-perduto-volantino2paese-perduto-volantino1

paese-perduto-manifesto-web

Categoria: Date | News | Spettacoli